where the writers are
Ana Elsner - OCCHI DIMENTICHI
Ana_Elsner_Italy.jpg

La poesia

ci dice quello

che gli occhi

non possono vedere,

ciò che non può mostrare

le foto.

:

OCCHI DIMENTICHI 

 

Non è in una scodella di zuppa annacquata

da accattone rivestita di stagno

che colgo la tua espressione.

Non è in un pregiato piatto di consommé

di porcellana bianca

che il tuo delicato viso effervescente è apparso.

Non è in una sozza pozzanghera

sull'asfalto chiazzato di petrolio

che risiede il tuo esile ologramma.

Non è forse nel bacino d'acqua santa

posto appena oltre la soglia della cappella

che vive il tuo riflesso perfetto.
 
... non nei finestrini d'un treno che passa,

... né nelle luccicanti lamine delle turbine d'un aeroplano,

... né in un lenzuolo di pioggia,

... e nemmeno nel vivido pannello riflettente

di cristallina disillusione e di astuto sdegno.

Cerco così di re-immaginarti,

ma devo spiegare

come ogni tentativo

di riabilitare

i miei occhi dimentichi

si sia finora

rivelato vano.

-:- 

Ana Elsner è un’acclamata scrittrice e poetessa formatasi in Europa e alla Georgetown University. E’ dottoressa in linguistica applicata. Le sue poesie sono pubblicate in Italia, Germania, Romania, Stati Uniti e Austria. Tiene spesso conferenze presso biblioteche, librerie e in assemblee varie pubbliche e private. Ana Elsner si adopera per rendere la poesia accessibile alle più disparate classi di lettori in tutto il mondo e fa del supporto e dell’incoraggiamento ai giovani poeti la sua missione. Il suo ultimo libro è Cifre d’insolita origine, mentre sta lavorando ad una nuova raccolta dal titolo Omissioni risorte – poesie di Ana Elsner.

-:- -:- -:-

FORGETTING EYES by Ana Elsner, translated into Italian by Alessio Zanelli, is published in PRIVATE - International Review of Poetry and Photography #40, "Crossing Boundaries", Spring 2008, Castel Bolognese, Italy; Contributing Editor: Alessio Zanelli 

-Click to read the poem in English-

-:- -:- -:-